DELLA FERRERA Corsa (Race) del 1911 - Cilindrata 500 c.c. - 4 Tempi

Nel  1909 i fratelli Giovanni e Federico Della Ferrera aprono in Corso Vittorio Emanuele II° a Torino (Italia)   una Officina  ed iniziano a produrre motociclette con il prorio nome. Federico è uno ottimo progettista, ma è anche un buon pilota che porterà le sue motociclette alla vittoria nelle numerose gare dell'epoca sui circuiti cittadini ma anche nelle durissime competizioni in salita come la Susa-Moncenisio, vinta nei primi anni del 1910 alla  media di 50 Chilometri all'ora,  media oraria "considerevole" per la durezza della salita e le condizioni delle strade di quegli anni !

Sin dai primi anni la produzione delle motociclette dei fratelli Della Ferrera si caratterizzano per l'ottima qualità e per le caratteristiche tecniche  di cui sono dotate,  tutti i componenti dei particolari vengono progettati  da Francesco e prodotti nell'Officina Della Ferrera come i Telai, inizialmente con Forcelle "Elastiche" ed in seguito con "Biscottini Orrizzontali" , i  Motori hanno le "Valvole in Testa" ed internamente i Movimenti come l'Albero Motore e altri componenti sono montati su Cuscinetti a Sfere,  anche i Carburatori vengono prodotti interamente in Casa, inoltre tutte le motociclette Della Ferrera sono assemblate artigianalmente una ad una da meccanici altamente qualificati, che permettono di dare  una  Garanzia di 100.000 chilometri di percorrenza a tutte le motociclette Della Ferrera vendute, ed il motto dei Fratelli Della Ferrera "le nostre moto non si devono rompere" non è solamente uno slogan ma corrisponde a verità ! 

Tutte queste caratteristiche permettono sin da subito al marchio Della Ferrera di avere un buon successo nelle vendite e diffusione sul mercato, e accompagnate dalle numerose vittorie conseguite nelle Gare dell'epoca da Federico che  autorizzano ai Fratelli Della Ferrera a definire nelle loro  Pubblicità "Moto insuperabili per Velocità, Regolarità e Perfezione" che seppure  considerando l'enfasi dell'epoca, sono reali,  se comparate ad altre motociclette prodotte in quel periodo, perchè i Freni sulle  2 Ruote,  o il  dispositivo che quando si azionava la leva del Freno Anteriore interrompeva l'Accensione, mentre quando si interveniva  sul pedale del Freno Posteriore si sollevava la Valvola di Scarico  erano  ricercatezze Tecniche non comuni per quei tempi !


La produzione del marchio Della Ferrera si è caratterizzata anche per l'utilizzo di Motori di media- alta potenza sempre a 4 Tempi, il primo Motore è un 330 cm.3 ma viene prodotto solo in pochi esemplari, seguono poi Motori Bicilindrici a "V" da 500 cm.3 e da750 cm.3, sempre Bicilindrici a "V" e quelli da1000 cm.3  impiegati specialmente (ma non solo) per i Sidecar e Motocarrozzette, ma il Motore più conosciuto dagli appassionati di Moto d'Epoca rimane il 500 cm. 3 a "V" denominato "7 Catene" a cui all'epoca gli venne affibiato il nomignolo di "Canterina" sicuramente dovuto alla runorosità  causata delle 7 Catene in "Movimento" di cui 2 comandavano gli Alberi  a Camme in Testa, una il Magnete e le altre 4 per le Trasmissioni Primarie e Secondarie ! 

Il marchio Della Ferrera chiude definitivamente l'attività produttiva nel 1939 ma ancora ai giorni nostri le motociclette Della Ferrera sono particolarmente ricercate dagli appassionati e collezionisti di moto d'Epoca e non solo dagli italiani !




Veduta Lato Destro del Motociclo


Lato Destro Motore con i particolari del Motore, Aste e Bilancieri a  Valvole in Testa, Carburatore e Magnete e il Carter Personalizzato dal Marchio  



 Veduta Lato Sinistro del Motociclo


 


Vista della Trazione dal Motore alla Ruota Posteriore con i particolari della Puleggia sull'Albero Motore, Puleggia sulla Ruota Posteriore, Cinghia Trapezioidale e il Meccanismo del Freno a Pattino  
 




Dettaglio del Freno a Pattino - Puleggia con i Fori di aereazione per evitare il surriscaldamento della stessa e della Cinghia, la Cinghia Trapezioidale di Trazione, con le 2 Particolari Sagomature del Telaio addattato per consentire il Movimento degli organi di Trasmissione




 Elegante Vista Posteriore del Motociclo, con i particolari delle grandi Molle della confortevole Sella e i 2 Pedali



 

 Parte Superiore del Serbatoio con i 2 Tappi della Benzina e Olio personalizzati dalle iniziali  del Marchio Della Ferrera, fra i 2 Tappi è posizionata la Pompa Manuale  "a Siringa"  dell'Olio che permette la Lubrificazione del Manovellismo dell'Albero Motore   





A sinistra la Scheda Tecnica di questo interessante esemplare di Della Ferrera da Corsa (Race) di 500 c.c.3 di Cilindrata costruita nel 1911 che partecipava alla bella Manifestazione "Sottocanna in Circuito" di Cremona del 7-8 Giugno 2014 riservata a Moto costruite entro l'anno 1930 - a destra la Copia della Locandina dell'Evento